antea Attività innovative per lo sviluppo
della filiera transfrontaliera del fiore edule
Facebook Instagram Twitter
Ignora collegamenti di navigazione
Select Language:
   

UNIVERSITÀ DI TORINO, DIPARTIMENTO DI SCIENZE AGRARIE, FORESTALI E ALIMENTARI (DISAFA)


http://www.disafa.unito.it

Largo Paolo Braccini 2 (Via Leonardo da Vinci 44)
10095 Grugliasco (TO)

GRUPPO DI RICERCA: PIANTE ORNAMENTALI E OFFICINALI
Valentina SCARIOT (Professore associato, responsabile di unità) valentina.scariot@unito.it
Matteo CASER (PhD) matteo.caser@unto.it
Sonia DEMASI (PhD) sonia.demasi@unito.it
Walter GAINO (tecnico della ricerca) walter.gaino@unito.it

GRUPPO DI RICERCA: ECOLOGIA E GESTIONE DEI PASCOLI
Michele LONATI (ricercatore universitario) michele.lonati@unito.it
Simone RAVETTO ENRI (PhD) simone.ravettoenri@unito.it

GRUPPO DI RICERCA: GESTIONE SOSTENIBILE DELLE COLTURE ARBOREE
Gabriele BECCARO (professore associato)gabriele.beccaro@unito.it
Maria Gabriella MELLANO (PhD) gabriella.mellano@unito.it
Dario DONNO (PhD) dario.donno@unito.it

Presentazione di DISAFA

Le competenze messe a disposizione per il presente progetto riguardano: la selezione, georeferenziazione, raccolta e domesticazione di specie autoctone di interesse florovivaistico ed officinale; la messa a punto di tecniche di propagazione e coltivazione sostenibili; la conservazione in post-raccolta; e la caratterizzazione mediante analisi fenologiche, morfologiche, organolettiche e fitochimiche.
Il partner ha inoltre competenze sugli indicatori di sostenibilità ambientale applicati alle produzioni agroalimentari e nella progettazione del verde.


Viola odorata

Attività svolte all’interno del progetto


WP 2 COMUNICAZIONE
  • WP 2.2 Realizzazione di installazioni tematiche e di Open Labs permanenti: Realizzazione di due giardini permanenti con specie ornamentali dai fiori eduli: uno a Cherasco (CN), presso il Santuario della Madonna del Popolo - ‘Antico Orto dei Padri Somaschi’, nell’ambito del circuito di beni culturali e paesaggistici ‘Essenza del Territorio: una rete per le vie sabaude dei profumi e dei sapori’; e uno a Sanremo (IM) presso Villa Ormond, quest’ultimo con la collaborazione del CREA. Tali giardini saranno fruibili e verranno proposti degli eventi ciclici per il coinvolgimento di utenti specifici e della popolazione
  • WP 2.3 Organizzazione di seminari, workshop tematici ed eventi gastronomici / show cooking
  • WP 2.4 Attività di divulgazione attraverso i media
  • WP 2.5 Partecipazione a fiere nazionali e internazionali
  • WP 2.7 Formazione per studenti

WP 3 DEFINIZIONE DI UNA VETRINA TECNOLOGICA E METODOLOGICA DELLA RICERCA E DELL’INNOVAZIONE
  • WP 3.1 Metodologie e tecnologie a supporto del gusto: analisi dei metaboliti secondari per valutare le componenti nutraceutiche dei fiori oggetto della filiera e valutazione delle caratteristiche organolettiche, realizzando un panel di assaggio dedicato.
  • WP 3.4 Tecnologie e Metodologie a supporto del LCA (Life Cycle Assessment): applicazione della metodologia LCA a vivai campione partecipanti al progetto, ai fini della quantificazione dei consumi energetici e delle emissioni durante le fasi di produzione e commercializzazione.
  • WP 3.6 Tecnologie e metodologie a supporto della propagazione: innovazioni tecnologiche a supporto della propagazione che verrà effettuata sia in vivo che in vitro.
  • WP 3.7 Tecnologie e metodologie per il miglioramento delle tecniche di coltivazione: messa a punto di protocolli tecnici adattati al clima di coltivazione dell’entroterra.
  • WP 3.9 Tecnologie e metodologie per la conservazione e materiali intelligenti per il confezionamento: sviluppo di tecniche ottimali di conservazione in post-raccolta dei fiori eduli atte a prolungarne la longevità ed a preservarne le qualità estetiche e nutraceutiche, oltre che igienico sanitarie, fornendo soluzioni rispondenti alle necessità logistiche dei consumatori intermedi (chef, ristoratori, agriturismi) e finali.
  • WP 3.10 Tecnologie e metodologie per le preparazioni alimentari: valutazione e saggi per l’utilizzo dei fiori eduli con tecnologie legate all’alimentazione.

WP 4 ICT A SUPPORTO DELLO SVILUPPO DELLA RETE TRANSFRONTALIERA
  • WP 4.1 Innovazione di prodotto: individuazione di specie spontanee con fiori eduli esclusive o rappresentative dell’Arco alpino (Italia e Francia), compresi gli ambienti collinari e planiziali ad esso adiacente. Tali specie saranno studiate e caratterizzate come descritto ai punti WP 3.1, WP 3.6, WP 3.7, WP 3.9 e WP 3.10.
  • WP 4.3 Definizione e sviluppo di un market-place per l’incontro ed il dimensionamento della domanda e dell’offerta
  • WP 4.5 Definizione di un living lab per la consultazione della vetrina di tecnologie realizzate all’interno del progetto

Bellis perennis

Primula vulgaris

Taraxacum officinale

Allium ursinum